Piano di offerta


(LIVELLO ASSISTENZIALE MINIMO-RIDOTTO)

1) Ospitalità definitiva

E’ rivolta ad anziani autonomi o meno, che, per le condizioni psico-fisiche o sociali, non sono idoneamente assistibili a domicilio.

Il cliente viene accolto in uno dei nuclei funzionali ed omogenei in base alle indicazioni dell’Unità Operativa Distrettuale. Successivamente, tali indicazioni vengono verificate mediante idonea valutazione multidimensionale e multiprofessionale da parte dell’Unità Operativa Interna (UOI).

2) Ospitalità temporanea

Offre cure ed assistenza ad anziani, prevalentemente non autosufficienti, per un periodo transitorio, al termine del quale segue un rientro a domicilio.

Il servizio ha, principalmente, scopi riabilitativi, rivolgendosi a soggetti colpiti da eventi traumatici di diversa origine e natura (patologie cerebro-vascolari, neurologiche, esiti di traumi), in fase post-acuta dopo dimissione ospedaliera, che necessitano di specifici e prolungati trattamenti riabilitativi.

Il servizio ha, peraltro, anche scopi sociali, rispondendo ai bisogni di famiglie che si trovino in situazioni di carico assistenziale particolarmente gravoso, o semplicemente per rispondere a urgenze sociali.

Il cliente viene generalmente accolto in uno dei nuclei funzionali ed omogenei in base alle condizioni psico fisiche rilevate.

Successivamente, tali indicazioni vengono verificate mediante idonea valutazione multidimensionale e multiprofessionale da parte dell’Unità Operativa Interna (UOI).

Il servizio può essere utilizzato dalla stessa persona più volte nell’arco dell’anno, purché non in modo continuativo.

La durata del servizio, di norma, è al massimo di tre mesi.

3) Il Servizio  di Accoglienza Diurna

E’ rivolto ad anziani autosufficienti e parzialmente autosufficienti, per i quali non sia possibile un’adeguata assistenza diurna domiciliare e ad anziani in attesa di accoglimento residenziale, quale momento di graduale passaggio dal proprio domicilio alla residenza protetta.

L’obbiettivo del Servizio di Accoglienza Diurna è quello di dare una valida risposta ai bisogni di sorveglianza, compagnia ed assistenza a persone anziane e non,  interessate ad un servizio che una struttura come la Casa di Riposo può offrire professionalmente anche per orari limitati nell’arco della giornata.

Il Servizio di Accoglienza diurna è in rete nel territorio per dare una risposta ai bisogni di soggetti fragili seguiti dai servizi sociali dei Comuni, della Psichiatria, dell’Handicap, ecc.

Il servizio prevede:

-pasti: spuntino del mattino, pranzo , merenda e cena;

-servizio di assistenza: servizi della Casa e sorveglianza;

-prestazioni sanitarie: P.A., T.C., farmaci senza prescrizione medica ed eventuali terapie;

-animazione: ginnastica, attività varie, gite.

In caso di persone valutate parzialmente autosufficienti, si prevedono i seguenti servizi aggiuntivi:

-servizio di assistenza: operatore e attrezzatura a disposizione, riposo in apposita poltrona e bagno a bisogno.

-prestazioni sanitarie: infermiere, logopedia e fisioterapia di base.

Per chi ne fa richiesta è previsto a pagamento il servizio di trasporto.

Le domande per l’ammissione devono essere fatte presso l’ufficio dell’assistente sociale, attraverso  moduli specifici.